riempita Archive

  • Sophia percepiva l’ambiente che la circondava grazie a pochi e confusi suoni. Il ritmico ticchettio dei suoi tacchi sul pavimento, senza dubbio di marmo, le giungeva smorzato da probabili pensanti tendoni appesi alle pareti, non certo alle […]

    L’iniziazione di Sophia

    Sophia percepiva l’ambiente che la circondava grazie a pochi e confusi suoni. Il ritmico ticchettio dei suoi tacchi sul pavimento, senza dubbio di marmo, le giungeva smorzato da probabili pensanti tendoni appesi alle pareti, non certo alle […]

    Continue Reading...

  • Sabato pomeriggio. Claudia era uscita da circa tre ore regalandomi un’inaspettata, quanto gradita, pace. E’ durante questi rari momenti di quiete che amo dedicarmi alle mie letture più impegnative, quei testi carichi d’antica saggezza che per loro […]

    Aprimi

    Sabato pomeriggio. Claudia era uscita da circa tre ore regalandomi un’inaspettata, quanto gradita, pace. E’ durante questi rari momenti di quiete che amo dedicarmi alle mie letture più impegnative, quei testi carichi d’antica saggezza che per loro […]

    Continue Reading...

  • Camminava lenta ascoltando, con attenzione, il rumore dei suoi tacchi sul lastrico dei portici nella via più mondana della città. Quel ticchettio costante e ritmato la faceva sentire sexy, spudorata, sensuale e micidiale; lasciava le anche libere […]

    Piccoli segreti

    Camminava lenta ascoltando, con attenzione, il rumore dei suoi tacchi sul lastrico dei portici nella via più mondana della città. Quel ticchettio costante e ritmato la faceva sentire sexy, spudorata, sensuale e micidiale; lasciava le anche libere […]

    Continue Reading...

  • – Spingi! Spingi più a fondo … dai! Claudia mi guardava con le pupille dilatate dall’eccitazione. – Ma, a questo punto del gioco, non dovresti essere passiva, arrendevole, completamente in mia balia e, soprattutto, muta? – tentai […]

    Spingi

    – Spingi! Spingi più a fondo … dai! Claudia mi guardava con le pupille dilatate dall’eccitazione. – Ma, a questo punto del gioco, non dovresti essere passiva, arrendevole, completamente in mia balia e, soprattutto, muta? – tentai […]

    Continue Reading...

  • Marco rigirò tra le mani e studiò ancora il campione di roccia prelevato tramite carotaggio dal sottosuolo.   Sì. Non c’è dubbio questi sono cristalli di Wolframite. Sono enormi e la roccia n’è piena. Ragazzi, stiamo camminando […]

    Tradimento virtuale del III° tipo

    Marco rigirò tra le mani e studiò ancora il campione di roccia prelevato tramite carotaggio dal sottosuolo.   Sì. Non c’è dubbio questi sono cristalli di Wolframite. Sono enormi e la roccia n’è piena. Ragazzi, stiamo camminando […]

    Continue Reading...

  • Sono disperata! Le ho provate veramente tutte, ormai. Secondo me…ha un’altra! E’ chiaro! Non s’interessa più a me, almeno non come una volta. All’inizio della nostra storia, lui era sempre alla ricerca di un posto tranquillo dove […]

    Tradimento virtuale del I° tipo

    Sono disperata! Le ho provate veramente tutte, ormai. Secondo me…ha un’altra! E’ chiaro! Non s’interessa più a me, almeno non come una volta. All’inizio della nostra storia, lui era sempre alla ricerca di un posto tranquillo dove […]

    Continue Reading...

  • Dopo le due notti in cui, Sara e Laura, l’avevano iniziata al piacere della scoperta del proprio corpo e delle sue possibilità, Silvia, aveva tentato, speranzosa, di sconvolgere fisicamente il suo ragazzo. Forte della nuova sicurezza acquisita […]

    La scoperta dell’eros #2

    Dopo le due notti in cui, Sara e Laura, l’avevano iniziata al piacere della scoperta del proprio corpo e delle sue possibilità, Silvia, aveva tentato, speranzosa, di sconvolgere fisicamente il suo ragazzo. Forte della nuova sicurezza acquisita […]

    Continue Reading...

  • Sabato pomeriggio di fine primavera, piove e non ho nessun’intenzione di uscire. La settimana è stata massacrante, mi sto rilassando sul divano, mentre sfoglio una rivista storica ascolto un disco di James Cotton. Il Blues chiama la […]

    Esibizionismo privato

    Sabato pomeriggio di fine primavera, piove e non ho nessun’intenzione di uscire. La settimana è stata massacrante, mi sto rilassando sul divano, mentre sfoglio una rivista storica ascolto un disco di James Cotton. Il Blues chiama la […]

    Continue Reading...

  • Sabato sera, cena a sei da Sara e Marco. Cena che poi si è svolta a cinque poiché Roberta, la donna di Paolo, era rimasta bloccata da un ritardo aereo a Roma e l’ora del suo rientro […]

    Laura al centro dell’attenzione

    Sabato sera, cena a sei da Sara e Marco. Cena che poi si è svolta a cinque poiché Roberta, la donna di Paolo, era rimasta bloccata da un ritardo aereo a Roma e l’ora del suo rientro […]

    Continue Reading...

  • Da qualche tempo, io e la mia compagna, avevamo iniziato a giocare con i nostri sensi stuzzicandoli in situazioni cariche d’erotismo che vedevano coinvolte anche altre persone. Sino ad ora ci si era limitati a semplici occhiate […]

    L’iniziazione di Laura

    Da qualche tempo, io e la mia compagna, avevamo iniziato a giocare con i nostri sensi stuzzicandoli in situazioni cariche d’erotismo che vedevano coinvolte anche altre persone. Sino ad ora ci si era limitati a semplici occhiate […]

    Continue Reading...